Julia Marmi

Julia Marmi

La pietra piasentina in città: ecco un saggio di ciò che si può ammirare facendo una visita a Cividale del Friuli.

La storia di Cividale del Friuli è profondamente legata alla pietra piasentina, che nel corso dei secoli è stata impiegata per sculture, edifici civili e religiosi.

Chiesa di San Francesco

La costruzione della chiesa inizia nel 1285. La facciata a capanna è scandita da blocchi in pietra di colore grigio-chiaro su cui si innesta il grande rosone con le sue cornici concentriche ed il portale centrale. La medesima semplicità che caratterizza la facciata si ritrova anche nella zona absidale a strapiombo sul fiume Natisone, animata da quattro alte monofore.

storia

DOVE: Piazza San Francesco, Cividale del Friuli.

Duomo

La sistemazione attuale del Duomo è di origine rinascimentale (sec.XV-XVI). I blocchi di pietra piasentina, si ritrovano nella luminosa facciata della basilica, dove l'architetto Pietro Lombardo progetta due agili volute laterali che sorreggono un timpano centrale (1502 - 1515).

storia

DOVE: Piazza del Duomo, Cividale del Friuli.

Palazzo dei Provveditori

Il fondo di piazza del Duomo (lato est) è dominato dalle forme austere del Palazzo dei Provveditori Veneti (1565 – 1596) opera del Palladio, che ha utilizzato la pietra piasentina per il bugnato rustico alla base dei dieci pilastri in facciata.

storia

DOVE: Piazza del Duomo, Cividale del Friuli.

Casa Morandini

Leo Morandini, eclettico architetto cividalese, utilizza nei suoi lavori la pietra, il mattone, il cemento. La sua abitazione, in via San Lazzaro, anche se costruita nei primi decenni del '900 richiama moduli classici elaborati con gusto contemporaneo. In facciata, i blocchi di pietra piasentina si alternano ai mattoni, creando un piacevole effetto cromatico.

storia

DOVE: Via San Lazzaro, Cividale del Friuli.

storia

"Quante persone dicono materiale e intendono lavoro. Forza di lavoro dell'uomo, mestiere e arte. Poichè il granito richiede molto lavoro per estrarlo dalle montagne, molto lavoro per trasportarlo fino al luogo di destinazione, lavoro per dargli la forma giusta, lavoro per dargli un aspetto piacevole mediante la levigatura e la politura. Di fronte a un muro di granito levigato il nostro cuore tremerà in un brivido di rispetto reverenziale? Di fronte al materiale? No, di fronte all'opera dell'uomo"

I MATERIALI DA COSTRUZIONE - Adolf Loos

JULIA MARMI NEWS

Julia Marmi Cave pietra piasentina - Lavorazione marmi e pietre
di Laurino Mario & C. S.n.c.
Viale Gemona 230
Cividale del Friuli (UD)
C.A.P. 33043
P.I. 00459800306
Telefono: 0432/733280
Fax: 0432/700496